America

Helen Frankenthaler

Helen Frankenthaler è stata una pittrice americana di fama internazionale e parte del movimento Coolor Field, nata nel 1928 e morta nel 2011. Attiva per quasi 60 anni e membro chiave della seconda generazione di pittori espressionisti astratti, Frankenthaler è stata una delle poche donne dell’arte americane ad aver ricevuto riconoscimento internazionale nel periodo della guerra fredda.

Dopo aver studiato prima con il muralista messicano Rufino Tamayo e poi con Paul Fleeley, ha speso un periodo formativo nell’estate del 1950 studiando con Hans Hofman.  Nei primi anni ’50 Helen Frankenthaler raggiunse il suo apice stilistico, dipingento quadri astratti come Mountains and Sea del 1952.

Tra le opere piu’ famose ricordiamo Eden del 1956 e Vassel del 1961, dove Frankenthaler usò la tenica firma dell’artista “soack-stain”. La tecnica consisteva nel diluire la pittura con trementina e farla sgocciolare da una lattina con un buco tagliato nel fondo.. Questo strumento le permetteva di create macchie estesse sulla tela o line di pittura, sui quali poi usava spugne e pennelli per creare scie di colore.

Frankethaler è stata un’instancabile innovatrice e ha lavorato con diversi media durante la sua vita, creando ceramiche, sculture, arazzi e stampe.”Non ci sono regole” diceva “l’arte è nata cosi’, ed è cosi’ che i grandi cambiamenti avvengono. Vai contro le regole o ignora le regole. Questo è l’unico modo per creare vera innnovazione”.

 

Potrebbe piacerti...