Marcel Broodthaers

    Marcel Broodthaers  è un artista belga nato a Saint-Gilles nel 1924. Dopo i suoi esordi come poeta, Broodthaers iniziò a dedicarsi nel 1963 all’arte visiva, per poi diventare nel 1968 il direttore del Museo d’Arte Moderna, Dipartimento delle Aquile, Sezione XIX secolo di Bruxelles. La carriera artistica di Marcel Broodthaers fu segnata da…

Benjamin Vautier

  Benjamin Vautier è un artista francese di origini italo-svizzere, nato il 18 luglio del 1935 a Napoli. Vautier fece parte dell’avanguardia post-moderna e fu uno dei fondatori del gruppo Fluxus. Il suo lavoro è molto vicino al “lettrismo”, movimento artistico teorizzato da Isidore Isou, che consiste da una parte nella “decostruzione del linguaggio ridotto…

Wim Botha

  Wim Botha è nato nel 1974, cresciuto in un quartiere di periferia sul tratto orientale di Pretoria (capitale del Sudafrica). Il lavoro dell’artista è radicato nella società in cui è vissuto e attinge all’iconografia popolare sudafricana. Le opere di Wim Botha sono caratterizzate dall’ assemblaggio di testi governativi, bibbie e diverse rappresentazioni testuali legate…

Joseph Kosuth

Joseph Kosuth è uno dei principali esponenti dell’Arte Concettuale, movimento che definisce l’opera d’arte non tanto per le proprietà estetiche che la caratterizzano, quanto per il concetto e l’idea riferita all’arte. Kosuth considera quindi l’opera d’arte come un’investigazione sulla natura del linguaggio artistico, come una definizione dell’artista su cosa l’arte è. “La mia opera è…

Louise Bourgeois

Nata nel 1911 a Parigi, Louise Bourgeois  è una delle maggiori esponenti dell’Astrazione Eccentrica, movimento nato dalla mostra del 1966 che forniva un’alternativa espressiva al minimalismo. Nel 1947 Louise Bourgeois pubblica “He disappeared into complete silence” un’opera particolare per il suo utilizzo del testo e della parola che fa pensare a quella che poi sarà…

Emilio Isgrò

Emilo Isgrò è un artista, pittore, poeta e drammaturgo siciliano, nato a Barcellona Pozzo di Gotto, nel 1937. Il suo stile personale si esprime con la “cancellatura”: marchio identificativo dell’artista che descrive la morte del linguaggio utilizzato dai mass media e la sua rinascita nell’opera artistica. La cancellatura esprime il doppio significato di negazione e…

Jan Fabre

  L’artista belga Jan Fabre disegna e scrive con i propri liquidi corporei, lacrime, sperma, sudore e sangue per rendere i flussi vitali del proprio corpo materia artistica. Questi lasciano le tracce del loro scorrere fluido sul supporto fino a coagularsi nelle forme, creando disegni di natura pittorica. Attraverso l’uso dei liquidi corporei l’arte diventa…

Ketty La Rocca

Ketty La Rocca è un’artista nata a La Spezia nel 1938 e morta a soli 38 anni a Firenze nel 1976. La sua vita è stata breva ma intensa, caratterizzata da un lavoro prolifico nell’ambito dell’avanguardia femminista forentina. La ricerca dell’artista fu influenzata dalle teorie verbovisuali del Guppo 70 di Giuseppe Chiari – che lavorava…