Senza categoria

Arte Contemporanea a Roma: musei e gallerie

Se parliamo di patrimonio artistico-culturale, Roma e’ conosciuta per lo piu’ per le rovine romane e per i capolavori del rinascimento italiano. Tuttavia, Roma vanta anche invidiabili collezioni permanenti d’arte contemporanea e il numero di gallerie e musei che offrono esposizioni temporanee d’arte contemporanea e’ in continua crescita. C’e un mondo di artisti emergenti e di collezionisti d’arte contemporanea nascosto tra le vie dell’antico centro storico di Roma, e in questo articolo vi diremo dove trovalo.

Galleria Nazionale D’arte Moderna

La GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma) offre una vastissima collezione d’arte moderna e contemporanea, soprattutto del persiodo che va tra inizio 1800 e fine 1900. La sua collocazione nei pressi di Villa Borghese la rende una tappa perfetta per chi visita la citta’. Qui potete trovare le opere di grandi artisti contemporanei come Alberto Burri, Jackson Pollock e Pablo Picasso, come anche Antonio Canova e Modigliani. Le opere d’arte non sono organizzate in ordine cronologico in modo tale che i visitatori possano esperire l’arte in modo tutto nuovo, scoprendo cosa accomuna artisti provenienti da epoche diverse.

 

MAXXI

Con la sua drammatica struttura architettonica, fatta mattoni di cemento e pannelli di vetro, il MAXXI (Museo Nazionale delle arti del XXI secolo) e’ la piu’ famosa galleria d’arte contemporanea di Roma. Concepito da Zaha Hadid e situato nel quartiere Flaminio della capitale, vicino all’Auditorium della Musica, questo spazio sembra essere in contrasto con l’immaginario antico Romano. Il MAXXI e’ infatti il centro dell’avanguardia romana e ospita esposizioni speriemtali e provocative dove i protagonist sono gli artisti contemporanei italiani e stranieri. Il centro ospita anche workshoop, conterci e discussioni su varie tematiche contemporanee.

 

Il Museo d’Arte Contemporanea di Roma, o piu’ comunemente MACRO, e’ conosciyuto per il suo approccio indipendente e innovativo all’arte contemporanea. Collocato nel quartiere Salario, presso un’artica birreria Peroni ristrutturata, il MACRO ha ospitato esposizioni d’arte contemporanea legate a tematiche inusuale, come per esempio l’arte del tatuaggio, il sufrismo e la vita nella periferia roman. La collezione perrmanente si concentra sull’arte italiana che va dagli anni 60 del 900 ai giorni d’oggi. Tra le esposizioni ricordiamo quella dedicata ai Pink Floyd e quella del 2016 di Anish Kapoor, che riscosse grande successo a livello internazionale.

 

GAGOSIAN GALLERY

Gagosian Gallry e’ una delle gallerie fondate dal gallerista statunitense Larry Gagosian, progettata nel 2007 dagli architetti Firouz Galdo e da Curso St John. Lo spazio si presenta con una facciata teatrale con colonne neoclassiche, mentre all’interno le esposizioni sono ospitate in una sala grande 750 metri quadratii. La gallerie ospita esposizioni di artisti contemporanei come Cy Twombly, Damien Hirst e Lawrence Weiner, per citarne alcuni.

DOROTHY CIRCUS GALLERY

La Dorothy Circus gallery e’ una galleria che ospita principalmente opere di Pop Surrealism italiane e internazionali. Il suo focus e’ quindi un misto di iconografia pop, surrealismo contemporaneo e street art. Il nome della galleria di ispira alla protagonista del Mago di Oz ed e’ stata fondata nel 2007 dalla regista romana Alexandra Mazzanti. Tra gli artisti esposti ci sono Mark Ryden, Camilla D’Errico, Bobby Leash, Jonathan Viner, Ron English e molti altri.

Potrebbe piacerti...